FUNGHI Acantocystis Geogenius

Funghi Acantocysis Geogenius: fa parte dei funghi commestibili. Cespo di Acantocysis Geogenius trovato sotto una robina nei pressi del fiume adda, in terreno sabbioso

Acantocistis = con cistidi (sacchetti microscopici) spinosi
Geogenius = che nasce dalla terra.

Funghi mediocri: si mangia raramente perché ha le carni dure e stoppose: tuttavia, gli esemplari giovani sono gradevoli.

DESCRIZIONE DEI FUNGHI: funghi alti dai 6 ai 9 cm, a forma di imbuto aperto su un fianco oppure di ventaglio dall'orlo irregolare; gambo cortissimo e laterale; quest'ultimo è bianco e peloso mentre il cappello è marrone più o meno scuro, a volte tendente al verde marcio; le lamelle dei funghi sono molto fitte e basse, prima bianche e poi color crema; la carne di questi funghi è bianca e dura.

SAPORE E ODORE DEI FUNGHI: entrambi vagamente di farina.

SI POSSONO CONFONDERE CON ALTRI FUNGHI: funghi Acantocystis Petaloides (funghi sgradevoli) che tuttavia sono più chiari e meno carnosi; a prima vista è confondibile anche con i funghi Lentinellus Cochleatus (funghi sgradevoli) che crescono però su resti legnosi, hanno lamelle seghettate, un forte odore di anice e, maturi, hanno la carne legnosissima.

DOVE E QUANDO CRESCONO I FUNGHI: non molto comuni in autunno, rari in pnmavera, sono dei tipici funghi estivi; crescono a cespi sotto quasi tutti i tipi di alberi ma preferiscono le robinie e gli olmi presso i fiumi, dove il terreno è sabbioso.

FUNGHI FUNGHI COMMESTIBILI FUNGHI PERICOLOSI RICETTE FUNGHI SISTEMATICA FUNGHI