FUNGHI Amanita Excelsa

Amanita Excelsa: fa parte dei funghi commestibili. Esemplari di funghi di Amanita Excelsa trovati nei boschi misti di Appiano Gentile.

Amanita = fungo
Excelsa = alta.

Funghi discreti

DESCRIZIONE DEI FUNGHI: Le Amanita Excelsa sono funghi alti fino a 20 cm e diametro del cappello fino a 12 cm cappello molto vischioso con fibrille innate, color grigio bruno o cenere, con verruche piccole che scompaiono quasi subito e orlo liscio. Gambo bianco molto lungo, cilindrico e stretto, molto interrato, farcito, spesso curvo con piede appena allargato a bulbo; residui della volva limitati a qualche squama farinosa. Anello caduco bianco, piccolo e pendente. Lamelle bianche, ventricose, staccate dal gambo. Carne bianca e tenera, che si rompe facilmente.

ODORE E SAPORE DEI FUNGHI: odore lieve di mela o biscotti.

CARATTERISTICHE PECULIARI DEI FUNGHI: il gambo fortemente interrato.

SI POSSONO CONFONDERE CON ALTRI FUNGHI: Amanita Excelsa sono funghi ritenuti da molti una varietà dell' Amanita Spissa (funghi discreti); effettivamente vi è tutta una serie di forme intermedie che rendono molto difficile stabilire un confine tra le due specie: tuttavia l'Amanita Spissa (funghi discreti) tipica ha le verruche persistenti e ha un bulbo napiforme (cioè appuntito), l'anello più resistente e ampio, il cappello meno brillante per la mancanza di fibrille, il gambo più colorato da squame; molto simile è anche l'Amanita Valida (funghi discreti), più piccola e ritenuta una varietà dell'Amanita Spissa (funghi discreti); tuttavia questa specie ha una caratteristica ben precisa: le verruche del cappello sono ridotte quasi ad aculei neri, piccolissimi e numerosi. Più pericoloso è confondere l'Amanita Excelsa con l'Amanita Pantherina (funghi velenosi), che ha un'evidente volva dissociata in frammenti anulari e l'orlo del cappello striato.

DOVE E QUANDO CRESCONO I FUNGHI: l'Amanita Excelsa sono funghi che crescono nei boschi misti (latifoglie e conifere) di pianura e montagna; funghi comuni in giugno e luglio, ma si trovano fino a settembre.

COME SI RACCOLGONO I FUNGHI: bisogna fare attenzione a raccogliere tutto il gambo (sempre molto interrato) per potere esaminare i funghi nella sua completezza.

COME SI CUCINANO I FUNGHI: si presta a preparazioni che non richiedono funghi carnosi e lunga cottura. Inadatta alla conservazione.

FUNGHI FUNGHI COMMESTIBILI FUNGHI PERICOLOSI RICETTE FUNGHI SISTEMATICA FUNGHI