FUNGHI Astraeus Hygrometricus (Lycoperdon Stellatum)

Astraeus Hygrometricus: fa parte dei funghi commestibili. Si noti la parte interne dell'esoper dio tipicamente reticolata.

Astraeus = a forma di stella
Hygrometricus = che misura l'umidità

Funghi pessimi.

DESCRIZIONE DEI FUNGHI: i funghi aperti hanno un diametro fino a 10 cm.; prima appaiono come una sfera brunastra, poi l'esoperidio si apre a stella risultando diviso in parecchi petali (da 6 a 10) che si presentano tipicamente reticolati da solchi bruno-rossicci, mentre il colore di fondo è bruno, più chiaro di quello della facciata esteriore; l'endoperidio dei funghi appare come una palla levigata di colore grigio bruno o grigio nero e di diametro intorno ai 3 cm., con un foro all'apice e sessile (cioè priva di gambo). Gleba dei funghi prima bianca poi, man mano che matura, si colora di bruno fino a dissolversi in polvere nerastra.

SI POSSONO CONFONDERE CON ALTRI FUNGHI: funghi confondibili con il Geaster Fimbriatus (funghi sgrdevoli), che tuttavia ha generalmente la superficie interna dell'esoperidio liscia, di un colore molto chiaro e uniforme, e l'endoperidio umbonato.

DOVE E QUANDO CRESCONO I FUNGHI: i funghi Astraeus Hygrometricus crescono nei boschi con terreno sabbioso, da agosto a novembre.

CURIOSITÀ SUI FUNGHI: questi funghi si comportano come un barometro: con tempo secco si chiudono a palla, con l'umidità invece si aprono a stella: cioè i petali dei funghi si aprono verso l'esterno, si appoggiano sul terreno con la parete esterna e sollevano la gleba.

FUNGHI FUNGHI COMMESTIBILI FUNGHI PERICOLOSI RICETTE FUNGHI SISTEMATICA FUNGHI