Funghi dell'ordine dei Gasteromiceti

Funghi gasteromiceti

La parte fertile dei funghi appartenenti all'ordine dei funghi Gasteromiceti si sviluppa in un involucro chiamato peridio e contribuisce eventualmente con il capillizio (filamenti che l'attraversano) e la columella (un asse centrale) a costituire la carne di questi funghi, chiamata gleba. I funghi Gasteromiceti hanno basidi non settati e si dividono in 9 famiglie: Lycoperdacee, Scierodermacee, Tulostomacee, Geastracee, Rhizopogonacee, Phallacee, Clathracee, Nidulariacee, Isterangiacee.

FUNGHI LYCOPERDACEE

Funghi a forma globulare o poriforme, sessili o penducolati, con peridio doppio di consistenza morbida, inizialmente carnosi poi con la gleba che si dissolve in una polvere scura. Spore molto piccole. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Lycoperdon: funghi con porzione basale della carne sterile chiamata subgleba, con esoperidio presto ridotto a granuli, squame o forfora, con spore che si liberano mediante un foro che si apre all'apice.
  • Funghi Calvatia: praticamente sinonimo di Lycoperdon indicante le specie grosse; rigorosamente dovrebbe essere una Lycoperdacea la cui polvere sporale si libera attraverso un'ampia lacerazione e non un foro.
  • Funghi Bovista: funghi privi di porzione basale sterile, con l'esoperidio che a maturità si lacera, lasciando scoperto l'endoperidio sul cui apice si apre un foro.

FUNGHI SCLERODERMACEE

Funghi terricoli con peridio coriaceo e gleba marmorizzata e priva di capillizio. Sessili o sorretti da radicette. Spore grandi. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Scleroderma: funghi duri con peridio robusto, granuloso e verrucoso esternamente che si apre mediante lacerazione, con gleba per poco tempo bianca, poi nerastro violacea marmorizzata.
  • Funghi Pisolithus: funghi con gleba che si suddivide in particelle della grandezza di un pisello chiamati peridioli, che si liberano a maturazione.

FUNGHI TULOSTOMACEE

Funghi inizialmente ipogei, poi si sviluppano all'aperto con l'esoperidio che si apre e lascia uscire un gambo che sorregge l'endoperidio. Spore grandi. Appartiene a questa famiglia un solo genere trattato in questo sito:

  • Funghi Tulostoma: funghi con gambo fino a 6 centimetri.

FUNGHI GEASTRACEE

Funghi con peridio a più strati, dapprima tutti avvolti attorno alla gleba per cui i funghi sono globosi, poi l'esoperidio si apre a stella e appare l'endoperidio di consistenza cartacea, che a sua volta si apre mediante un foro all'apice e lascia uscire le spore. Appartengono a questa famiglia di funghi i seguenti generi trattati in questo sito:

  • Funghi Geaster: funghi con esoperidio normalmente carnoso a petali che si curvano in basso col tempo secco.
  • Funghi Astraeus: funghi con esoperidio coriaceo a petali che si curvano in alto col tempo secco.
FUNGHI FUNGHI COMMESTIBILI FUNGHI PERICOLOSI RICETTE FUNGHI SISTEMATICA FUNGHI
Scarica il pdf